Al momento stai visualizzando Rock For Friends 2022

“Non so dove vanno le persone quando scompaiono,  ma so dove restano.”

Antoine de Saint-Exupéry

L’associazione Turistica Proloco Meana Sardo e il Comitato composto dalle leve 1972-1997 collaborano insieme per questa nuova edizione di Rock For Friends.

Questo festival è nato per ricordare gli Amici che, purtroppo, sono andati via troppo, troppo presto.

Continueremo sempre a ricordarli. Proprio per questo cercheremo sempre di migliorarci e crescere, come avrebbero voluto Loro. 

In questa edizione del 2022 abbiamo voluto strafare contattando artisti di livello internazionale.

Vi aspettiamo il 10 Settembre a Meana Sardo per una grande festa piena di armonia, amore e amicizia. 

Vi presentiamo, di seguito, l’elenco degli artisti che si esibirà.

EMANUELE PINTUS & THE FLYING SHIRTS

Il suono è scandito da chitarre acustiche che rappresentano il legno delle foreste di Ortuabis.
I bassi cupi e cavernosi rievocano l’immaginario dei “nuraghes”.
Le sezioni ritmiche sono primitive.
La lingua è sarda.
Emanuele Pintus, fresco vincitore dell’Audience Award al Liet International Festival svoltosi lo scorso Maggio nella cittadina di Tønder In Danimarca, si esibirà sul palco di Rock For Friends insieme alla sua band, i The Flying Shirts, formata da Andrea Loi al basso, Marco Masili e Mauro Antonio Zedda alle chitarre e Maurizio Marras alla batteria.

Informazioni e Contatti:

KING HOWL

I King Howl si formano a Cagliari nel novembre 2009. Suonano HEAVY BLUES: I suoni della prima metà del Novecento di gente come Son House, Howlin’ Wolf e Robert Johnson, vengono filtrati assumendo nuove forme, incorporando gli stili dello stoner rock, della psichedelia, in un crossover elaborato in maniera spontanea, teso a rendere il live – set un flusso di suono mai interrotto, che muta ad ogni brano parlando la lingua del blues con accento sempre diverso.

La band ha all’attivo un E.P di tre brani uscito nel 2010, il disco d’esordio “King Howl Quartet”, prodotto da Talk About Records nel 2012 e distribuito e promosso in tutta Europa da Go Down Records, e l’ultimo “Truck Stop Ep”, quattro tracce registrate e mixate da Gabriele Boi (The Rippers, Mojomatics) e prodotte da Talk About Records e lo streetwear brand Reeson Electric Division, marchio con cui la band collabora fin dagli esordi.

Nel luglio 2017, i King Howl hanno pubblicato il loro ultimo full length chiamato “Rougarou”. 10 tracce di blues intrise di Rock’n’Roll. Una nuova prova del peculiare sound della band.

Attualmente, la band sta lavorando al prossimo capitolo, la terza prova sulla lunga distanza, attesa per la primavera del 2022.

Fin dalla propria formazione i King Howl vantano inoltre una copiosa attività live, che li ha portati su tantissimi palchi nazionali e internazionali (Germania, Austria, Repubblica Ceca, Svizzera, Ungheria, Belgio, Olanda, Francia) e li ha visti partecipare a numerosi festival internazionali come il Duna Jam, Time in Jazz, Narcao Blues, Mamma Blues (Dromos), Pietrasonica Festival (Udine), Crumble Fight Festival (Nantes), SwanFlight Festival (Schwandorf), Maximum Festival (Treviso), Freiburg Fuzz Fest (Friburgo in Brisgovia), opener per Fatso Jetson, Yawning Man, Greenleaf, My Sleeping Karma, Siena Root, Bob Margolin.

Hanno parlato dei King Howl magazines come La Repubblica XL, Il Manifesto, L’Unità, La Repubblica, Rock Hard, Buscadero, Rockit, Moby Dick Radio 2, Balcony Tv (IRE), Soda Shop (USA), Cosmic Lava (GER), Rock Times (GER), Stoner Rock GR (GRE), Musiczine (FR) e molti altri.

La band è composta da:

DIEGO PANI – Voce, Armonica
MARCO ANTAGONISTA – Chitarra
ALESSANDRO CAU – Basso
ALESSANDRO SEDDA – Batteria

Informazioni e Contatti:

FRANCESCO PIU

Una miscela esplosiva di blues, funky, rock e soul in chiave elettroacustica. Questa la formula del sound di Francesco Piu, cantante e chitarrista sardo nato nel 1981. Accompagna la propria voce con strumenti quali chitarra acustica, dobro, weissenborn, banjo, lap steel e armonica. Negli ultimi anni si è ritagliato uno spazio di rilievo nel panorama del blues italiano ed internazionale.

Ha partecipato ad alcuni tra i più importanti festival del genere (IBC Memphis, Cognac Blues Passions, Blues To Bop, Blues Sur Seine, Pistoia Blues, Narcao Blues, Magic Blues, Santa Blues de Tenerife, Blues en Bourgogne, Salaise Blues, Milano Jazzin Festival,Vache De Blues, Schtumm UK, Floss Festival Basel per per citarne alcuni).

Francesco ha avuto l’onore di aprire concerti per grandi artisti quali John Mayall, Johnny Winter, Jimmie Vaughan, Robert Cray, Charlie Musselwhite, The Derek Trucks Band, The Fabulous Thunderbirds. E ancora Doyle Bramhall II, Sonny Landreth, Joe Bonamassa, Larry Carlton, Robben Ford, Albert Lee, Trombone Shorty, Brent Mason, Joe Louis Walker, Eric Sardinas, The Holmes Brothers, Vintage Trouble. Ha calcato il palco con artisti del calibro di Tommy Emmanuel, Eric Bibb, Roy Rogers, Matt Schofield, Guy Davis, Bob Stroger, Andy J.Forest, Treves Blues Band, Sugar Blue, Watermelon Slim, Kevin Welch, Sandra Hall, Davide Van De Sfroos, Eugenio Finardi e molti altri.

PREMI E RICONOSCIMENTI

Dopo aver vinto le selezioni nazionali si è esibito nel gennaio 2010 all’INTERNATIONAL BLUES CHALLENGE di Memphis, Tennessee come rappresentante italiano.
Ma questo non è l’unico dei riconoscimenti conferiti a Francesco Piu: nel 2003 primo premio al concorso “Blues From Sardinia” al Narcao Blues Festival, nel 2008 primo premio al “Out of the Blue’s” di Samedan (SWI) e nel 2011 si aggiudica il prestigioso “Premio Maria Carta”.
Il 28 maggio 2015 suona al PARLAMENTO EUROPEO di BRUXELLES nell’ambito della conferenza stampa di presentazione dell’ European Blues Challenge 2016.

Siamo felicissimi di ospitare al nostro Festival uno dei più grandi bluesman italiani e non!

Informazioni e Contatti:

FABIO TALLO

Fabio Tallo, 1988, è sound designer, dj e producer sardo.
La varietà di vibes che propone per i differenti contesti musicali a cui partecipa sono il frutto del suo gusto esplorativo e senza pregiudizi per i generi della musica elettronica.
In occasione del suo approdo a Rock For Friends ci porterà suoni caldi e beverini, spaziando dalla deep-house lo-fi alla bass music.

Informazioni e Contatti: