Vigneti Eroici di Meana Sardo

I Vigneti Eroici di meana Sardo

Sapete cosa sono i vigneti eroici?
Questa domanda dal sapore vagamente mitologico, ci introduce in un mondo affascinante e profondamente radicato nella cultura e nella tradizione italiana. Recentemente, il Registro Nazionale del Paesaggio Rurale, delle pratiche agricole e conoscenze tradizionali del Masaf si è arricchito di quattro nuove iscrizioni significative. Tra queste, spiccano i vigneti eroici di Meana Sardo, un esempio straordinario di come la cultura del vino e la storia di un territorio possano intrecciarsi in maniera indissolubile.

vigneti eroici di meana sardo drone 01

Obiettivi

Il Registro ha l’obiettivo di valorizzare e tutelare il paesaggio rurale e le sue tradizioni agricole, nonché il patrimonio agroalimentare che ne deriva.

I vigneti eroici di Meana rappresentano un esempio emblematico di viticoltura da uva da vino caratterizzata dall’allevamento ad alberello sardo di vitigni locali a bacca rossa. Questi vigneti si trovano a un’altitudine compresa tra i 500 metri sul livello del mare e gli 800. Il termine “eroici” ne sottolinea la difficoltà  della coltivazione, la fatica di chi li lavora, la volontà ferrea di generazioni di meanesi che gli hanno messi a dimora e mandati avanti.  

Il MASAF, nel suo impegno di conservazione, ha stabilito criteri rigorosi per l’ammissione nel Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici. Nel territorio di Meana il 66% dell’area candidata è rimasta invariata rispetto agli usi del suolo degli anni ’50. Il paesaggio viticolo “eroico” persiste nelle stesse aree occupate fin dalla seconda metà dell’Ottocento, con la conservazione della forma di allevamento ad alberello e dei tradizionali varietà Muristellu (Bovale), Cannonau e Monica, uve che danno origine al vino denominato Mandrolisai.

Un riconoscimento importante che può dare un ulteriore impulso di sviluppo alla viticoltura, già in forte ripresa nell’ultimo quarto di secolo, e alle altre produzioni del territorio. Un di più che nel futuro dovremo imparare a sfruttare per far crescere l’economia, gli investimenti dando la possibilità a chi lavora nel settore di aumentare i ricavi. 

vigneti eroici di meana sardo drone 02

Lo scenario di Meana Sardo.

Tutela dell’ambiente, economia, lavoro. Concetti che ci portano a riflettere su un aspetto cruciale del nostro rapporto con il paesaggio e la tradizione. Il paesaggio è il risultato dell’interazione tra le componenti ambientali e l’azione trasformatrice esercitata dalla popolazione locale. Un processo dinamico in continuo mutamento, che pone un interrogativo fondamentale: come dobbiamo gestire questo cambiamento?  Dovremmo cristallizzare il paesaggio come fosse un museo, impedendo ogni evoluzione, o lasciare liberi gli agricoltori di perseguire l’innovazione, anche a costo di cancellare le tracce del passato?

Vigne di Meana Sardo

Riflessioni conclusive

E voi cosa ne pensate? Credete che si possa armonizzare il rispetto per le nostre tradizioni con l’adozione di nuove innovazioni? Siamo curiosi di conoscere il vostro punto di vista su come possiamo equilibrare il prezioso patrimonio del passato con le esigenze e le opportunità del futuro.